img-book
ISBN: 9788899960735

Rodion

by: Beatrice Simonetti

Edmund è un giovane nazista e crede negli ideali della Germania che ha sconfitto gli americani, ha pulito i suoi territori dalla razza ebraica e sta lavorando a debellare i nuovi inferiori i Russi. Quello che Edmund ignora è il suo passato e le sue vere origini…
Parlare di questo libro senza fare spoiler sarà davvero difficile perché alcune cose vorrei dirle proprio analizzando passaggi e scene, ma non è nel mio stile rovinarvi un libro anticipando troppo (anzi di solito mi tengo sul vago pure sulla trama in generale). Partiamo dal fatto che fin da subito ci sono moltissimi passaggi e salti di tempo e spazio, e questa cosa è un male, almeno per me che sono un lettore distratto e oh… una farfalla… no scherzo, sono un lettore che non ama i salti temporali e dei punti di vista eppure man mano che la storia continuava ho capito che erano necessari sia per dare aria ai fatti sia per caratterizzare, forse le avrei interlacciato di più i fatti, sì a volte alcuni passaggi sono ovvi e non avevano bisogno di essere chiariti, ma magari aggiungere avrebbe reso più fluido il passaggio di Edmund da un avvenimento all’altro.
I personaggi sono spettacolari, ho amato tutti tranne Alatiel, non dico altro, ma giuro che avrei la tentazione di scrivere due pagine di insulti; ogni singolo personaggi è ben caratterizzato e come ho detto anche il passato di essi è sondato per dare maggiore profondità a ognuno: non ci sono cattivi e basta, non ci sono buoni e basta.
L’autrice è giovane e a mio parere deve affinare un pochino lo stile, approfondire il concetto di “Show don’t tell” che in alcuni momenti mi è sembrato accantonato per lasciare spazio a spiegazioni, ma di certo è una autrice con grande talento.
In definitiva quattro stelle, di certo di ucronie non se ne trovano molte in libreria e trovarne una made in Italy fresca fresca di pubblicazione anche. Insomma consigliato ma non per i deboli perché io sarò in grado di non sorprendermi quando leggo di torture e barbarie, ma fidatevi, questo è un libro crudo che fa riflettere e soffrire.

Meet the Author
avatar-author
1994
Beatrice Simonetti è nata a Loreto il 3 luglio 1994 e attualmente vive a Castelfidardo, nelle Marche. A prescindere dai suoi studi che l’hanno portata ad approfondire la passione per le culture e per le lingue occidentali e orientali, soprattutto russo e tedesco, ha sempre avuto un grande amore per la lettura, grazie alla sua famiglia. Le lettere l’hanno affascinata fin da bambina, per questo ha poi deciso di mettere su carta le sue storie, dando vita a nuove realtà con cui spera di coinvolgere chi come lei non può fare a meno dell’immaginazione.
Books of Beatrice Simonetti
Rodion 2018
About This Book
Overview

Tula, 4 settembre 1946. Rodion è un bambino di nazionalità russa che sopravvive a stento nella dura realtà dei campi di isterilimento nazista. La Germania ha vinto la Seconda Guerra Mondiale e, insieme ai suoi alleati, ha creato un regime fanatico e totalitario in tutto il mondo. Tredici anni dopo, Edmund è l’altra faccia della medaglia: un giovane tedesco vittima della folle propaganda nazista che cela oscuri retroscena, mascherandoli con nobili ideali, ai quali il ragazzo crede con assoluta fedeltà.
Il desiderio di difendere la patria si concretizza presto in una chiamata alle armi e lì la lotta di Edmund Heyder si tramuta gradualmente in un percorso di dubbi e incertezze sulla validità di un pensiero che uccide l’umanità. Famiglia, amicizia, rispetto di sé e del prossimo, patriottismo, dignità, orgoglio e amore gravitano attorno a lui e alla verità che un sovietico rimane pur sempre un essere umano.
Un romanzo senza alternative, né sconti, dove la crudeltà dell’uomo arriva a uccidere persino se stessa, in un crescendo di azioni e rivoluzioni. Non c’è vincitore dove c’è guerra e non c’è anima se a schiacciarla è l’idea che un uomo valga più di un altro, in ogni caso.

Details

ISBN: 9788899960735
Publisher: Delrai Edizioni
Publish Date: 2018
Page Count: 400

“Rodion”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.