img-book
ISBN: 9788852036866

Quattro etti d’amore, grazie

by: Chiara Gamberale

Erica e Tea hanno due vite completamente opposte, la prima lavora in banca ha un matrimonio felice con due figli, mentre Tea è un’attrice famosa. Le due donne si incontrano spesso mentre fanno la spesa eppure non si conoscono. Sbirciano l’una nel carrello dell’altra e fantasticano quanta sia bella la vita dell’altra e si domandano come sarebbe bella la loro vita se fosse quella dell’altra.
È questo. L’eterna invidia per qualcosa che non abbiamo, per una vita che è certamente migliore della nostra, perché siamo sempre alla ricerca di quei quattro etti d’amore perché quelli che già abbiamo non bastano, perché non siamo in grado di affrontarla la vita.
Il percorso di queste due donne è lungo, segnato dalle spese più disparate, dal bisogno di quel prodotto che sembra essere nel carrello altrui. Un viaggio interiore tra i dubbi e le paure delle donne.
In definitiva tre stelle. Una lettura un poco impegnata e lenta ma a mio parere un’interessante visione sulle donne moderne.

Meet the Author
avatar-author
1977
Figlia del noto manager Vito Gamberale, si è laureata al DAMS dell'Università di Bologna. Nel 1999 è uscito il suo primo romanzo, Una vita sottile e nel 1996 ha vinto il premio di giovane critica Grinzane Cavour promosso da La Repubblica. Ha cominciato a lavorare come conduttrice televisiva; ha lavorato per Quarto Piano Scala a Destra, programma di cui era anche ideatrice. Ha anche condotto il contenitore culturale Duende sull'emittente lombarda Seimilano. Ha condotto Io, Chiara e l'Oscuro su Rai Radio 2. Nel 2008 è stata finalista al Premio Campiello con il libro La zona cieca. Successivamente collabora col giornale La Stampa, con la rivista Vanity Fair e con IO donna
Books of Chiara Gamberale
About This Book
Overview

Quasi ogni giorno Erica e Tea s’incrociano tra gli scaffali di un supermercato.
Erica ha un posto in banca, un marito devoto, una madre stralunata, un gruppo di ex compagni di classe su facebook, due figli.
Tea è la protagonista della serie tv di culto “Testa o Cuore”, ha un passato complesso, un marito fascinoso e manipolatore.
Erica fa la spesa di una madre di famiglia, Tea non va oltre gli yogurt light. Erica osserva il carrello di Tea e sogna: sogna la libertà di una donna bambina, senza responsabilità, la leggerezza di un corpo fantastico, la passione di un amore proibito. Certo non immaginerebbe mai di essere un mito per il suo mito, un ideale per il suo ideale.
Invece per Tea lo è: di Erica non conosce nemmeno il nome e l’ha ribattezzata “signora Cunningham”.
Nelle sue abitudini coglie la promessa di una pace che a lei pare negata, è convinta sia un punto di riferimento per se stessa e per gli altri, proprio come la madre impeccabile di “Happy Days”.
Le due donne, in un continuo gioco di equivoci e di proiezioni, si spiano la spesa, si contemplano a vicenda: ma l’appello all’esistenza dell’altra diventa soprattutto l’occasione per guardare in faccia le proprie scelte e non confonderle con il destino. Che comunque irrompe, strisciante prima, deflagrante poi, nelle case di entrambe.
Sotto la lente divertita e sensibile della scrittura di Chiara Gamberale, sempre capace di rivelare dettagli decisivi, ecco così le lusinghe del tradimento e del sottile ma fondamentale confine tra fuga e ricerca.
Accanto a Erica e Tea, infatti, i loro uomini: i due mariti, un ex compagno di classe romantico e cinefilo, uno struggente personal trainer, un attore omosessuale in incognito, un fratello ricoverato in una clinica senza nome.
Tutti in fuga o forse alla ricerca, proprio come Erica e Tea. Tutti convinti che la soluzione sia comunque altrove. Sullo schermo della tv, di un cinema, sul palco di un teatro, su un social network, in un’isola esotica, negli psicofarmaci, in un’altra ricetta, un’altra camera da letto.
Perché vera protagonista di questo romanzo è l’insoddisfazione personale, e le possibilità che l’amore ha e non ha per metterla a tacere, o quantomeno contenerla.

Details

ISBN: 9788852036866
Publisher: Arnoldo Mondadori Editore
Publish Date: 2013
Page Count: 252

“Quattro etti d’amore, grazie”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.