img-book
ISBN: 9788834716120

Nessun dove

by: Neil Gaiman

Richard vive a Londra da qualche anno, la sua quotidianità è scandita dal lavoro e dalla relazione con la sua ragazza. L’incontro con una misteriosa ragazza lo catapulterà in una Londra che gli uomini non possono scorgere.
È il mio primo Gaiman e devo dire che è stato un battesimo molto strano. Per prima cosa ho scoperto la sua lentezza, capiamoci la storia mi è piaciuta (e ne parleremo poi) ma scontrarsi con alcune scelte narrative di questo scrittore è stato un trauma. Diciamo che Nessun dove è un libro disel (uno di quei motori vecchi) che ha bisogno di tempo per scaldarsi e ingranare alla grande. È un peccato perché un poco scoraggia la lettura.
Passiamo a parlare dell’ambientazione: ho deciso di leggere proprio questo libro perché sto soffrendo il mal di Londra da quando sono rientrata dal viaggio e quindi avevo proprio bisogno di una bella storia che mi parlasse di quella città. Nessun dove ha risposto piuttosto bene al compito che gli avevo affidato, mi ha ripotato sul Tamigi e non solo, la Londra di sotto è un luogo intrigante con delle regole tutte sue, un paese delle Meraviglie urbano. L’unica pecca sono i giochi di parole nascosti nei luoghi e nella loro effettiva trasformazione nel regno parallelo alla città: non si tratta di giochi troppo complessi, ma in questa edizione non sono stati tradotti o spiegati al lettore, rischiando di perdere parte della bellezza i questo mondo.
I personaggi non sono a mio parere accattivanti, non capisco se sia dovuto alla scelta della terza persona o se proprio l’autore non abbia dato abbastanza, però non sono riuscita a provare empatia per Porta, di solito i personaggi con il suo background sono quelli in cui mi immedesimo subito. Richard rientra in un cliché che sin dall’inizio avevo capito dove volesse andar a parare. La vera chicca sono mister Croup e mister Vandemar, gli assassini che tutti vorremmo assoldare o nel caso da cui vorremmo essere uccisi.
In definitiva quattro stelle, mi spiace non aver legato da subito con Porta altrimenti ci sarebbe stata senza problemi l’eccellenza. Ho amato la Londra di sotto e mi spiace solo di non aver colto tutti i giochi di parole, ma per il resto è un libro eccezionale consigliato a chi cerca un Urban Fantasy diverso dalla solita minestra riscaldata.

Meet the Author
avatar-author
1960
Neil Gaiman, all'anagrafe Neil Richard MacKinnon Gaiman, è uno scrittore, fumettista, giornalista e sceneggiatore televisivo e radiofonico britannico. Nato a Portchester, un suburbio di Portsmouth (nel Hampshire), il 10 novembre 1960 da una famiglia ebraica di origini polacche ed est-europee, comincia la sua carriera come giornalista. Scrive racconti di fantascienza per riviste erotiche e sceneggiature per fumetti. Arriva alla casa editrice di fumetti DC Comics durante la cosiddetta british invasion (invasione britannica) degli anni ottanta, insieme a Grant Morrison, Jamie Delano, Peter Milligan, Pat Mills, Alan Grant, Matt Wagner e altri ancora, e debutta con Black Orchid, un oscuro personaggio della DC, che trasforma completamente. Ottiene la consacrazione come sceneggiatore di fumetti grazie a Sandman, noto personaggio della linea Vertigo, sotto-etichetta della DC Comics. Tra le sue opere più importanti The Books of Magic, che ridefinisce i personaggi mistici e magici della DC Comics, che ha lanciato una serie spin off scritta da John Ney Reiber. I fumetti di The Sandman, e gran parte di quelli di Gaiman, sono editi in Italia, come pure una delle sue opere preferite: Mr. Punch, realizzata con Dave McKean. Del suo ciclo di Miracleman (17-24), pubblicato dalla Eclipse, rimangono ancora inediti gli ultimi episodi. Gaiman ha scritto anche romanzi, sceneggiature televisive, favole e storie per l'infanzia (tra cui I lupi nei muri, recentemente pubblicato anche in Italia), drammi radiofonici e testi per canzoni. Tra i suoi romanzi si ricordano Nessun dove (Neverwhere), nato dalla sceneggiatura della serie televisiva della BBC Neverwhere, Stardust e Good Omens, scritto a quattro mani con Terry Pratchett. Molte delle sue storie brevi sono state raccolte in Smoke and Mirrors: Short Fictions and Illusions. Il suo romanzo American Gods venne premiato con l'Hugo e il Premio Nebula per il miglior romanzo.
Books of Neil Gaiman
About This Book
Overview

Sotto le strade di Londra c’è un mondo che la maggior parte delle persone non riesce neppure a immaginare. Una città di mostri e di santi, di assassini e di angeli, cavalieri in armatura e pallide ragazze in velluto nero: questa è l’altra Londra di chi è precipitato tra le fenditure. Richard Mayhew è un giovane uomo d’affari che sta per scoprirla: un singolo atto di generosità lo catapulta lontano da una vita tranquilla e prevedibile e lo fa entrare in un mondo che è al tempo stesso stranamente familiare e incredibilmente bizzarro. C’è una ragazza di nome Porta e delle persone che vogliono ucciderla. C’è un angelo che vive in un salone illuminato dalle candele, un signore, Old Bailey, che abita sui tetti. Ci sono ratti intelligenti e un Conte che tiene il proprio seguito sulla carrozza di un treno della metropolitana. Un ponte nella notte sta a guardia della perigliosa via verso Knightsbridge, dove vive il Popolo delle Fogne; c’è la Bestia nel labirinto, e si scoprono pericoli e piaceri che superano la più fervida immaginazione… Richard, che vorrebbe solo tornarsene a casa, troverà ad attenderlo uno strano destino. Laggiù, sotto le strade della sua città – in quel luogo chiamato Nessun dove.

Details

ISBN: 9788834716120
Publisher: Fanucci Editore
Publish Date: 2010
Page Count: 304

“Nessun dove”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.