img-book
ISBN: 9788862565011

L’ombra del Commissario Sensi

by: Susanna Raule

Il commissario Sensi non è il solito commissario, no, niente cappotto alla ispettore Derrick, nessuna divisa linda e ben stirata come troppo spesso vediamo nei telefilm made in Italy, e non è nemmeno una specie di Gil Grissom (ok è un commissario non uno della scientifica o un ispettore ma cercate di capire cosa intendo dirvi). Prendete un ultratrentenne con una mania Dark che non tramonta mai, uno che la mattina fa colazione con una Red Bull, uno che lavora il minimo sindacale, acido come una zitella. Ecco questo è Sensi. Ma la sua bravura nei casi è senza paragoni, perché lui ha un’arma segreta.
Premessa: della così detta “arma segreta” non parlerà perché praticamente è uno spoiler e sebbene mi abbiano convinto a leggere il libro proprio per questo elemento, non mi sento di vendervelo solo per quello, perché Sensi è molto di più.
Vi giuro che se dovesse esistere un uomo come lui, lo sposerei all’istante. E non è per gli addominali (non credo ne abbia, ma nel caso mirerei al piercing al…), non è nemmeno uno stolker, Sensi è perfetto perché è così ben caratterizzato che oltre a essere reale è comico e maledetto allo stesso tempo. Sì perché sensi riesce a essere dannato e ilare in ogni pagina. Ho riso a crepapelle a ogni capitolo, anche se c’erano cadaveri, sospetti e tensione, bastava una sua battuta a trasformare il tutto.
Susanna Raule non solo ha creato un thriller che sta in piedi ma ha mescolato i toni dello humor con quelli dell’urban fantasy (ricordate “l’arma segreta”) e vi giuro che ancora mi domando come sia possibile che in pochi conoscano questa trilogia, perché ad ora ci sono tre volumi dedicati a questo pazzo commissario.
Non è una questione di apprezzare o meno il thriller o il giallo classico, il caso di turno (che comunque non è banale) coinvolge il lettore che vede risvegliare il commissario Sensi pronto a fare la cosa giusta, o a provarci perché i suoi metodi sono tutt’altro che convenzionali.
È un libro talmente completo che mi sembra di dire poco e troppo. Non mi sbottono troppo sulla trama perché è talmente ben delineata che mi sembra davvero brutto dirvi prima succede questo, poi quello, dovete leggerlo, non riesco a descriverlo senza che ci siano le malsane battute di Sensi.
In definitiva cinque stelle. La profonda tristezza di averlo terminato è colmata unicamente dal fatto che ho già tra le mani satanisti perbene, il secondo volume scritto da questo genio ancora troppo poco letto che è Susanna Raule.

Meet the Author
avatar-author
1981
Susanna Raule (La Spezia, 1981), tanto per cominciare ha anche un lavoro “vero”. Infatti si è laureata in psicologia clinica e di comunità all’Università degli Studi di Firenze, si è specializzata in neuropsicologia all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, è una psicoterapeuta a indirizzo gestaltico integrato, è regolarmente iscritta all’albo degli psicologi ed esercita privatamente. Nonostante questo, dal 2004 lavora anche nell’ambito della scrittura. Nel 2005 il fumetto suo e di Armando Rossi, Ford Ravenstock – Specialista in suicidi, vince il primo premio al Lucca Project Contest e viene pubblicato da Panini Comics. I due seguiti, Ford Ravenstock – L’allegria dei naufragi e Ford Ravenstock – Verso Hamelin, sono usciti per Arcadia Editore. Nel 2011, insieme a Diego Cajelli e per i disegni di Marco Santucci, firma la sceneggiatura del num. 131 ("Carnevale di spettri") della serie Dampyr per la Sergio Bonelli Editore. Nel 2010 è tra i finalisti del torneo letterario IoScrittore e l’anno successivo esce il suo primo romanzo, L’ombra del commissario Sensi. Nel 2012 viene pubblicato il secondo romanzo della serie, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi. Nel 2014 esce il romanzo Il Club dei Cantanti Morti. Del 2015 il nuovo capitolo della serie del commissario Sensi: L'architettura segreta del mondo. Ha un blog e come se non bastasse traduce fumetti dall’inglese.
Books of Susanna Raule
About This Book
Overview

Il commissario Ermanno Sensi non è il classico poliziotto. Con gli occhiali scuri perennemente calati sul naso e un look gothic-dark vagamente minaccioso, di classico non ha proprio nulla, e anche il suo stile investigativo lascia alquanto a desiderare. Anzi, si direbbe che il commissario Sensi non faccia altro che sottrarsi alla sgradevole routine del suo mestiere. Ma un giorno, sul lungomare di Spezia (attenzione, nessuno spezzino dice ‘La Spezia’), un passante trova una sciabola piantata tra i lastroni di pietra; sembrerebbe uno scherzo di cattivo gusto se non fosse che la sciabola scompare lasciando una macabra scia di cadaveri decapitati e una testimone oculare giovanissima e terrorizzata.
Più interessato a quest’ultima, Sensi deve suo malgrado fermare il killer prima che colpisca ancora; ma nel frattempo, affamata di sangue e di morte, riappare l’ombra di un passato inquietante… L’esordio di una scrittrice brillante e originale, una voce nuova che spicca nel panorama del noir italiano per l’ambientazione accurata, lo spirito graffiante della provincia e l’irresistibile fascino del suo protagonista.

Details

ISBN: 9788862565011
Publisher: Adriano Salani Editore
Publish Date: 2011
Page Count: 298

“L’ombra del Commissario Sensi”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.