img-book
ISBN: 9788811681922

L’inverno si era sbagliato

by: Louisa Young

L’incontro tra Riley e Nadine avviene al parco, sono ancora bambini quando le loro strade si intrecciano, lei figlia della Londra bene mentre lui è figlio di operai. Kensington Park un incontro fortuito, un invito a casa per cambiare i vestiti zuppi di neve e un artista che si prenderà cura degli studi di quel ragazzo sveglio. Ma la realtà è che crescendo quei due ragazzi hanno iniziato ad amarsi, Nadine è troppo per un ragazzo senza una famiglia dell’alta società e senza un futuro. Per questo e anche per mille altri dubbi Riley si arruola per combattere nella grande guerra appena scoppiata, andrà in Francia a liberare il Belgio dai tedeschi. Un conflitto scoppiato e che sembra essere facile da vincere. Gli orrori della trincea della prima grande guerra mondiale cambieranno tutto.
Non ho quasi letto libri ambientati nella prima guerra mondiale. Del resto come spesso mi hanno insegnato la storia moderna ha una sola guerra mondiale abbastanza conosciuta e commerciabile ai lettori, la seconda. Eppure del primo conflitto si dimenticano gli orrori di tutti quei ragazzi che partirono e non tornarono, in quella prima moderna guerra dove si combatteva nelle trincee, senza avanzare per mesi, trovandosi circondati da cadaveri, con la speranza di essere ferito abbastanza per un rimpatrio.
In questo sfondo che non ha nulla di romantico si svolge una storia d’amore semplice scandita da lettere, incomprensioni create dalla cruda realtà del campo di battaglia. Sebbene il libro parli di tre donne è Nadine la protagonista con Riley che un fortuito intreccio lega a Julia, a Rose e al capitano Stocke.
Aggiungerei che l’accuratezza storica (anche se non sono un’esperta al 100%) è ben curata e vengono anche proposte delle casistiche sanitarie (non entro nello specifico per non fare spoiler) che i giovani ignorano di quella guerra.
In definitiva una storia romantica struggente, da cinque stelle, che non annoia mai e accompagna il lettore in un conflitto che ad ogni pagina fa sprofondare il lettore negli orrori della guerra, nella consapevolezza che buoni o cattivi, su un campo di battaglia si sporcano tutti le mani di sangue, e convivere con questo orrore è difficile, a volte impossibile.

Meet the Author
avatar-author
1960
Louisa Young, londinese, discende da una famiglia di scrittori, scultori e poeti. Giornalista e scrittrice, con il bestseller L’inverno si era sbagliato ha conquistato pubblico e critica in tutto il mondo.
Books of Louisa Young
About This Book
Overview

Inghilterra, 1915. Come ogni mattina, Julia compie i rituali dell’attesa: lucida la casa alla perfezione, indossa l’abito più elegante che possiede e si acconcia i capelli, accorda il violoncello e poi si siede alla finestra. E aspetta. Aspetta che la promessa venga mantenuta, che suo marito Peter torni dal fronte. Anche Nadine aspetta, ripensando come ogni giorno a quell’amore tenero e spensierato sbocciato a Londra, sotto la neve d’inverno. Quello che nutre per Riley è un amore impossibile, contrastato aspramente dai genitori di Nadine. Ed è proprio per conquistarli che Riley è partito per il fronte, per quella guerra lampo che, dicevano tutti, sarebbe durata soltanto un inverno. Ma l’inverno si era sbagliato. Rose non ha tempo di aspettare. Infermiera in prima linea nel conflitto, ha visto troppi uomini feriti nel corpo quanto nell’anima aspettare soltanto una cosa, la morte. E c’è un filo sottile, fragile e capriccioso, fatto di messaggi dalla trincea, che Rose ha visto troppe volte spezzarsi. Julia, Nadine e Rose sanno che quella maledetta guerra è una lunga attesa ma, unite dalla medesima determinazione e dall’imprevedibilità del destino, scopriranno che quest’attesa può essere interrotta solo in un modo: con il coraggio dei loro cuori.

Details

ISBN: 9788811681922
Publisher: Garzanti Libri
Publish Date: 2011
Page Count: 352

“L’inverno si era sbagliato”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.