img-book
ISBN: 9788890607677

La storia di una bottega

by: Amy Levy

Quattro sorelle nubili hanno perso il padre e decidono, contro le convenzioni sociali di aprire uno studio fotografico. Siamo a Londra nella seconda metà del diciannovesimo secolo, in un romanzo storico scritta da una grande maestra dell’epoca totalmente passata inosservata.
Torno a leggere un libro Jo March e mi sono sopresa scoprendo questa autrice, Amy Levy, completamente passata inosservata per gli editori che sfornano centinaia di classici storici. Tra le cose che più mi hanno colpito c’è appunto la scoperta di una autrice e poetessa, morta suicida, collega e collaboratrice di Oscar Wilde (di cui però troverete poche informazioni, non c’è nemmeno una pagina Wikipedia italiana a lei dedicata). Sebbene il testo non mi abbia preso al 100%, mi trovo nuovamente a lodare questo editore per aver portato il libreria un titolo e una autrice che non meritava di essere dimenticata, sia per la delicatezza del suo stile, sia per i grandi traguardi che raggiunse nella sua breve vita.
Come anticipavo la lettura non mi ha convinto del tutto, il motivo è a mio parere nelle constanti citazioni dell’autrice, che, nonostante le note accurate, a mio parere hanno interrotto troppo spesso la narrazione: certamente sono note che approfondiscono il testo di poetica, ma che io non ho saputo cogliere al massimo.
Tolta questo inconveniente, la storia delle sorelle Lorimer è molto bella e mostra un volto precursore del femminismo inglese, mostrando come esse scelgano la ricerca di indipendenza e una strada tutta loro, abbandonando quelle strade sicure e socialmente approvate che in molti vorrebbero imporre loro.
In definitiva tre stelle. Una perla che il tempo aveva dimenticato e fortunatamente è tornata a splendere grazie a Jo March, una storia che mostra i tempi maturi per una società che stava abbandonando etichetta e forma per dare sostanza alle donne. Da scoprire e leggere, a mio parere consigliato chi cerca poesia oltre a una storia.

Meet the Author
avatar-author
1861
Amy Judith Levy nacque il 10 novembre 1861 a Londra da una famiglia borghese di religione ebraica. Già nel 1875 appariva, sulla rivista femminista «The Pelican», il suo primo componimento poetico, The Ballad of Ida Grey (A Story of a Woman’s Sacrifice). Nel 1879 entrò al Newnham College di Cambridge e fu la prima studentessa ebrea nella storia dell’istituzione. Insofferente verso l’isolamento dell’Università e della società dovuto al suo essere una donna e un’ebrea, fu perennemente tormentata, come si evince dai suoi scritti. Nel 1888 l’editore Thomas Fisher Unwin pubblicò The Romance of a Shop (La storia di una bottega), il suo primo romanzo. Morì suicida soltanto un anno dopo a soli ventotto anni.
Books of Amy Levy
About This Book
Overview

Nella Londra di fine Ottocento, le giovani sorelle Lorimer perdono improvvisamente il padre e finiscono sul lastrico. Rifiutandosi di accettare un destino che le vedrebbe divise tra i vari familiari che si sono offerti di dar loro ospitalità e protezione, scelgono di restare insieme e di sopravvivere con le proprie forze: fra lo sgomento generale, si trasferiscono nell’affollata e viva Baker Street, nel centro di Londra, e aprono una bottega di fotografia. Lacerate dai dubbi, sballottate dai colpi della fortuna, eppure appassionate e tenaci, Gertrude, Lucy, Phyllis e Fanny cercano di resistere alle privazioni e di conquistarsi uno spazio nella società, difendendo un’indipendenza per nulla scontata nella tarda età vittoriana. Nel 1888, Amy Levy realizza un originale e raffinato ritratto di donne emancipate e moderne, utilizzando una metafora assolutamente calzante, quella della tecnica fotografica. Come la fotografia imprime, con leggi e codici del tutto nuovi, la realtà, stravolgendo per sempre l’arte e il concetto di immagine; nella stessa misura, le quattro protagoniste rivolgono uno sguardo più genuino alla vita, incarnando una donna, al contempo idealista e concreta, che annuncia il mutamento rapido e inarrestabile della condizione femminile alle porte del ventesimo secolo.

Details

ISBN: 9788890607677
Publisher: Jo March Literary Agency
Publish Date: 2013
Page Count: 224

“La storia di una bottega”

Login with Facebook:
 

There are no reviews yet.