Stesure

Se vi chedete quali sono i “progetti”, in cui scrivere la fa da padrone, di seguito troverete le tracce su cui lavoro e quelle in cui vorrei rimettere mano:

Doc01.doc [PROGETTO BLOCCATO]
Si tratta di un vecchissimo file, che risale, pensate un po’ al 2003/5. La storia è ancora parecchio confusa e senza una vera e propria trama, quello che posso dirvi è che l’ho progettata durante alcune ore di psicologia alle superiori e l’ho concretizzata tempo dopo scrivendo quella che per me era la fine di un futuro dell’olocausto nucleare. C’è una grossa presenza mistica, una “Madonna” (un po’ blasfemo ma è così) che salva il mondo dai suoi peccati, e ciò è una cosa molto “insolita” per la mia visione narrativa. Siamo sicuri però che questa salvatrice porti il bene all’umanità?
Non so dov’è finito questo file, ammetto che devo ricercarlo, ma in futuro mi piacerebbe rimetterci mano.

Doc02.doc [PROGETTO IN RILETTURA E FORSE IN REVISIONE PER TERMINARE IL PRIMO CAPITOLO] (Meglio conosciuta come “Progetto Chimera” o “Chimera”)
Questa è l’anima del mio lavoro, la “Chimera” a cui lavoro dall’Aprile del 2009 senza sosta. Ho iniziato a svilupparlo durante il lavoro in ufficio, per occupare tempi morti. Nasce dall’esigenza di andare avanti e cercare un nuovo futuro lavorativo in cui ci sia la scrittura. La stesura andava molto bene, trasportavo il file .txt su cui lavoravo grazie ad una chiavetta USB acquistata appositamente per questo “trasporto” casa-ufficio, ma in ufficio (si ringrazia il padrone che non ha mai voluto comprare un’ativirus) il mio lavoro viene distrutto da un virus. La disperazione per l’accaduto mi porta a Milano quello stesso giorno, dove il mio ragazzo tenta di recuperare almeno parte dei file: il danno non è poi così grave, ma perdo praticamente il 60% del mio operato. E sono costretta a riscrivere ciò che mi ricordo velocemente perché rischio di dimenticare la trama originaria; per evitare che tutto si perda inizio ad appuntarmi su taccuini fatti a mano con carta riciclata, quanto più ricordi della parte finale della vecchia stesura, mentre proseguo a computer la stesura. La storia però cambia, riscrivendo ho altre idee e decido persino di eliminare un personaggio fondamentale al futuro della storia, ma sono scelte ponderate e che presentano un’alternativa alla trama.
Da allora prima di scrivere a pc, appunto tutto, così da avere una memoria storica che mi permetta di seguire un filo narrativo già prestabilito.
Il genere è Fantasy, ho creato una mia Midle-Earth con popoli e lingue, non ho voluto sfruttare le “solite” razze, ma ho creato popoli e tradizioni seguendo la mia fantasia. Si tratta di una saga che ruota intorno a tre personaggi e sulle loro “solitudini”, una storia divisa in tre trilogie (almeno è così che l’ho concepita mentalmente).

Doc03.doc [PROGETTO BLOCCATO ALLA CASA DEL BIANCONIGLIO]
La mia visione di “Alice in Wonderland”. Questo e non una parola di più!

Doc04.doc [Infelici e Scontenti edito da Les Flâneurs Edizioni]
In questi anni ho davvero affrontatod dei brutti momenti e ho deciso di sfogarli sulle principesse Disney, in una raccolta di racconti ho scritto il mio finale infelice.

Doc05.doc [IN STESURA]
La mia storia di Licantropi Monzesi e Milanesi nasce dalla visione del film “Blood and Chocolate”, non è la prima volta che vedo un film che ispira idee e che vorrei rivedere nella mia personale chiave di lettura. Attualmente però ho bisogno di maggiori infomazioni, i miei licantropi voglio abbiano una storia molto radicata nel territorio (e non solo Monza e Milano)… Sto raccogliendo ancora informazioni e idee anche se ho già scritto nella mia mente il finale o quasi.

Doc06.doc [PROGETTO INIZIATO]
Quando ero in seconda elementare e Street Fighter era diventato un videogioco di culto, io non potevo permettermi ne la consol e nemmeno il libro di figurine che tutti nella mia classe avevano, anche se corrompevo il mio vicino di casa per poter giocare con lui a quel videogioco e usando sempre il personaggio di Chun-Li, non ero brava ma spasimavo per quella donna che se voleva facceva il mazzo anche a Mr. Bison. Una mia compagna avendo piegtà di me decise, raccolta di figurine alla mano, di leggermi la storia del personaggio che tanto amavo, la storia però era incompleta e molto sommaria così negli anni, prima che arrivasse Wikipedia a darmi le risposte, completai i buchi di quella storia e la introdussi in un mondo fantastico a tema orientale, lontano dalle strade in cui è nata realmente questo personaggio. Ad ora la stesura è solo agli inizi: poche pagine, tante idee e molte cose già scritte e che bisogna togliere già; è un inizio, spero di poterlo terminare entro fine anno.

Doc07.doc [PROGETTO BLOCCATO] Nome in codice “La rosa assassina”
Altro progetto iniziato e messo da parte per mancanza di tempo. L’idea mi è nata dal muovimento delle mie trecce, avete presente quando ruotate la testa velocemente e queste vi schiaffeggiano? Ecco quello era un indizio sulla storia, ma né quello né il nome in codice vi dirà i particolari, ma se proprio dovete fantasticare si tratta di una mia visione molto contorta dei gladiatori… logicamente in chiave fantasy!

Doc08.doc [STESURA TERMINATA – IN FASE DI EDITING] Nome in codice “PROGETTO MALEFICO X”
Un commento in Facebook. Un’idea buttata lì in chat e l’inizio di una cooperazione.
Si tratta di una storia a quattro mani, urban fantasy/paranormal romance e non vi dico altro… nemmeno il nome dell’autrice che sta vivendo questa avventura con me. Sarà un racconto? Un romanzo? Per ora è una storia tra me e queste altre due mani, il resto, lo scoprirete presto!

Doc09.doc [IN PIENA FASE DI RICERCA] Nome in codice “IL BECCHINO”
L’idea per scrivere un nuovo romanzo può arrivare in qualsiasi momento e per questo file tutto è iniziato a una cena con amici quando ho conosciuto meglio un amico che mi ha confifato di aver lavorato in un cimitero. Nel dopocena ho voluto approfondire e lei sue storie hanno fatto nascere un’idea. Sto raccogliendo informazioni per poter iniziare la stesura anche perchè vorrei usarla come “stesura-cuscinetto” per riempire i vuoti della stesura in corso che non sempre è scorrevolissima.

Powered by WordPress | Designed by: Best SUV | Thanks to Toyota SUV, Ford SUV and Best Truck
http://www.wikio.it